Notizie

I Dispositivi di Protezione Individuale sono garanzia di sicurezza in ogni nostra azione, per questo ringraziamo i dipendenti della Fattorie Cremona - PLAC che ci hanno donato numerose mascherine chirurgiche.

Noi volontari non potremmo immaginare la nostra vita senza Croce Rossa e senza volontariato, perchè ormai siamo tante vite: le vite di chi abbiamo soccorso, i volti delle persone che ci hanno ringraziato, la gioia dei giovani che abbiamo incontrato e che abbiamo aiutato a prendere il volo.

In occasione di questo 8 maggio, giornata mondiale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, vogliamo ringraziare il Presidente nazionale Francesco Rocca, l’ispettrice nazionale delle infermiere volontarie s.ll Emilia Bruna Scarcella, la Presidente regionale Sabina Liebschner, il Commissario per l’emergenza Covid Antonio Arosio e il nostro Ambassador Raul Bova che ci hanno fatto visita questo pomeriggio presso la nostra sede.
In una giornata come questa, solitamente di festa per la nostra associazione, in cui invece siamo ancora impegnati nella lotta al Covid-19, la vicinanza da loro dimostrata è stata molto importante perché ha risollevato gli animi e ci dà la forza per continuare ad essere un’Italia che aiuta.

 

“Si tratta dell'armatura che indossi tutti i giorni. L'armatura che ti permette di arrivare alla fine di ogni giornata. Diventa sempre più pesante man mano che i giorni passano, soprattutto qui. Ma alla fine della giornata puoi toglierti l'armatura. Perché è sicuro, ti senti sicuro. Perché ci si sente così bene quando ci si toglie l'armatura. Ci si sente leggeri.”
Domani inizia la fase 2. Non lasciamo che gli sforzi fatti fino ad ora siano vani. Rispettiamo le regole. Solo così, insieme, ce la faremo. Solo così potremo finalmente toglierci questa armatura e tornare a respirare a pieni polmoni.

Nel giorno in cui si celebra santa Caterina da Siena, protettrice del corpo delle Infermiere Volontarie, rendiamo omaggio alle nostre Crocerossine, sempre in prima linea anche in questa emergenza. 

Grazie UniCredit! Il gruppo bancario ha deciso di sostenere le attività del nostro Comitato in questa emergenza con un’importante donazione.
Insieme ce la faremo. Insieme siamo Un’Italia che aiuta!

Ringraziamo infinitamente la ditta Mobiltecno Snc di Canovi & C. per averci donato armadietti utili ai nostri volontari per potersi cambiare presso la nostra sede in comodità e sicurezza.

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di due persone comuni che si sono messe al servizio della comunità per far fronte all'emergenza che perdura da mesi. La prima storia riguarda Matteo della serigrafia industriale Seri-Art di Cremona che ha saputo reinventarsi iniziando a produrre visiere per la nostra protezione. La seconda è la storia di Andrea, ventenne cremonese con la passione per la stampa 3D. Andrea ha deciso di mettersi in gioco e realizzare dei cerchietti che, grazie a dei sostegni, sono in grado di sorreggere una visiera di plastica. Ringraziamo entrambi per le loro donazioni che ci permettono di operare in sicurezza e per essere la dimostrazione che ognuno di noi, con le proprie competenze, può aiutare tutta la comunità. Perché l'opera umana più bella è di essere utile al prossimo.

Fare rete tra associazioni è importante!
Le associazioni ARCO e Gran Galà di Natale hanno donato al nostro Comitato un apparecchio a perossido di idrogeno per la sanificazione delle ambulanze. Un dono prezioso per la salute dei nostri operatori e di chi, in questi giorni, ha bisogno di noi.

Anche Barilla è al fianco di chi è in prima linea per tutelare la salute di tutti!
In questi giorni l’azienda ci ha donato un apparecchio per la sanificazione di ambulanze e automezzi, numerose mascherine chirurgiche e prodotti alimentari.

Grazie al negozio DolciCose Di Luisa e Alessandro sono arrivate per tutti i volontari e le loro famiglie le colombe dell’azienda Albertengo - Panettoni e Colombe.
Li ringraziamo per aver portato un po’ di dolcezza in questi giorni di emergenza.